Browsing Category: "router"

Netgear dg834g e Nintendo DS – colleghiamoli

Wednesday, June 25th, 2008 | ds, router, Tecnologie senza fili, wireless with 5 Comments

netgear and ds wifi collegamento

Benvenuti, propio in questi giorni hanno regalato a mia sorella il Nintendo DS lite, famosa console portatile fabbricata dalla Nintendo Corporation; non resistendo alla tentazione di scoprire le sue funzionalità mi sono subito documentato sulle features proposte da questo gioiellino tascabile; quella che mi ha attirato maggiormente è la presenza della tecnologia wireless.. e qua si apre un mondo di possibilità..^^

Questa breve introduzione è stata fatta per parlarvi stassera del gioco online, mediante questa console, contro giocatori di tutto il mondo e gratuitamente!. Il gioco preso in questione è “Mario_Kart DS”.

Obiettivo: collegare il Nintendo DS al router Netgear dg834g v3

Sul router…

– Rechiamoci nel pannello del Netgear, digitando nel broswer solitamente 192.168.0.1

– Click nel pannello delle “Impostazioni Wireless”.

– Controlliamo che nella categoria “Opzioni di protezione” sia presente il check o su “disabilitato” o su ” WEP”, in quest’ultimo caso dovremmo generare una chiave a X bit. Per salvare il tutto clicchiamo su Applica.

Sul Nintendo DS…

– Dopo aver avuto accesso al gioco Mario_Kart DS rechiamoci in “Nintendo Wi-fi Connection”.

– Ora possiamo procedere in 2 modi: la prima possibilità è configurare manualmente la connessione, in questo caso entriamo nel pannello “Impostazioni Nintendo wi-fi connection” e impostiamo le opzioni in questo modo:

SSID –> Impostiamo lo stesso presente sul router.

Chiave WEP –> la inseriamo in caso l’avessimo impostata sul router, altrimenti lasciamo il pannello vuoto.

Ottieni indirizzo IP automaticamente –> Si.

Ottieni DNS automaticamente –> Si.

Il resto delle opzioni lasciamole di default.

Ora non ci resta che cliccare su “Salva impostazioni”, riaccedere alla configurazione e fare “Prova connessione”. Il dispositivo sarà così collegato e potremo procedere a giocare online gratuitamente.

Come seconda alternativa, dopo essere entrati nel pannello delle impostazioni scegliere “Ricerca Access Point”, verrà fatta una scansione delle reti presenti, quando verrà trovata la vostra dovrete solo clicccare per confermare e i dispositivi saranno rispettivamente collegati.

Share

netgear – attiva il controllo genitori e proteggi i tuoi figli

Monday, May 19th, 2008 | router, sicurezza with No Comments »

micro_trend

Oggi volevo parlarvi di un servizio messo a disposizione degli utenti che acquistano un modello di router Netgear, Trend Micro Network Security potremmo considerarlo come un antivirus online, un enorme database da cui la casa madre del router attinge dati per preservarci dalle eventuali e incosapevoli pericoli del web.

Tale features permetterà di sorvegliare l’uso che i nostri figli fanno di internet e impedirgli l’accesso a siti potenzialmente offensivi e dannosi, il tutto con un semplice click, senza alcuna installazione di software esterni.

Vediamo come attivare la licenza gratuita(per 1anno):

1) Rechiamoci nel pannello del router, effettuando il login ed inserendo i dati d’accesso.

2) Guardando la colonna di sinistra, rechiamoci in nella categoria Filtraggio dei contenuti e successivamente in Controllo genitori .

4) Clicchiamo su “Sempre” e successivamente sull’immagine sottostante che vi guiderà all’attivazione gratuita per 1 anno.

Altre importanti caratteristiche:

come potrete notare vi è la presenza dei log di sistema(“Registri controllo genitori”) che tengono conto di tutte le attività di network illegali secondi gli standard stabiliti ed inoltre vi è la possibilità di limitare l’uso e l’accesso attraverso una password di protezione.

Infine, di non secondaria importanza, la possibilità di personalizzare attraverso alcuni filtri, suddivisi per categorie, i siti potenzialmente offensivi. Penso sia tutto, che dire, i vostri figli saranno al sicuro!

Share

Port forwarding utorrent su netgear

Wednesday, April 16th, 2008 | router, Torrent with 12 Comments

Benvenuti, in questo tutorial vi spiegherò come effettuare la poco conosciuta pratica del Port forwarding su router netgear, causa di nottate passate insonni chidendoci perchè il nostro client p2p (emule,utorrent,bearshare ecc) scarica così lentamente.

Per questo esempio prenderemo in considerazione utorrent, noto client per i file di tipo .torrent, di cui ho ampiamente parlato in altri articoli di questo blog.

Iniziamo con chiarire su quale porta andremo ad agire, di default se non l’avete cambiata, nel mio utorrent v. 1.7.7 è la 59230 ; potrete comunque facilmente trovarla andando in Opzioni–>configurazione–>scheda connessione. Si trova sotto la dicitura “porta in ascolto”.

Ora rechiamoci sul nostro router netgear, pannello raggiungibile di default su 192.168.0.1 (da digitare nella barra degli indirizzi del broswer); inseriamo di dati di login (“admin”,”password” – se non sono stati modificati) e rechiamoci, guardando le schede di sinistra in SERVIZI :

pannello_servizi

Ora clicchiamo su “aggiungi servizio personalizzato” e inseriamo di dati che vi fornirò:

Nome: Utorrent

Tipo: TCP/UDP

Porta iniziale e finale: 59230

Clicchiamo su Applica e rechiamoci nel pannello REGOLE FIREWALL, che trovate come sempre sulla vostra sinistra:

firewall

Ora facciamo click su “Aggiungi” (servizi in ingresso)e impostiamo i parametri come segue:

Servizio: scegliamo dalla scaletta UTORRENT

Azione: Consenti sempre

Invia a server della LAN: inseriamo l’ip che troveremo in risorse di rete, nella nostra connessione, è sotto questa forma “192.168.0.2” se non lo trovate basta chiedere che vi aiuto.

Le altre impostazioni lasciatele invariate.

Share

Impostare wpa su router netgear DG834G

Sunday, March 16th, 2008 | router, sicurezza, Tecnologie senza fili, wireless with 33 Comments

netgear dg834g

Ieri sera ho fatto un pò di prove per poter passare da una cifratura wep ad una wpa; ovviamente i vantaggi sono innegabili in quanto una di tipo wep è facilmente bucabile da estranei(wardriving rulez ^^)
Possiedo un netgear dg834g, ottimo router wi-fi, ho deciso di effettuare ora il cambio in quanto fino ad oggi non ne avevo sentito la necessità, pur conoscendone i pericoli. Partiamo, fate esattamente i passaggi che dico:

– digitiamo nel broswer: 192.168.0.1

– inseriamo pass e user (di default sono–> “admin” & “password”)

– rechiamoci, guardando la colonna di sinistra, in “Impostazioni wireless”

-Scendiamo finchè non noteremo la sezione “Opzioni di protezione”, selezioniamo “wpa-psk”

– Ora dovremmo inserire la chiave, per fare ciò vi consiglio di utilizzare questo generatore wpa ( inserite il n° dei caratteri, consiglio 22, e poi date l’ok, ritroverete l’algoritmo nella casella di testo infondo.)

– Inseriamo la stringa di caratteri che ci è stata restituita a video dal sito nell’ultima casella, dopodichè clicchiamo su “applica” ed il gioco è finito.

L’errore involontario che avevo commesso, in buona fede, era stato di entrare in “impostazione controllo accessi” e selezionare la prima opzione, tale opzione impediva di connettersi per qualsiasi client, effettuando il controllo sul mac address e non sul algoritmo di cifratura.

Share

Il mio nuovo modem

Thursday, May 31st, 2007 | router with No Comments »

D-Link DSL 300T

ecco il modem che mi arriverà!:

Tipo di dispositivo Modem DSL
Tipo contenitore Esterno
Larghezza 14.2 cm
Profondità 11.7 cm
Altezza 3.1 cm
Peso 0.1 kg

Modem
Tipo interfaccia Ethernet
Tecnologia di connessione Cablato
Velocità max trasferimento 8 Mbps
Protocollo segnalazione digitale ADSL Lite, ADSL
Protocolli e specifiche ITU G.992.1 (G.DMT), ITU G.992.2 (G.Lite), ITU G.994.1 (G.hs)
Formato inquadratura ANSI T1.413

Networking
Rete / Protocollo di trasporto PPPoE, PPPoA

Espansione/connettività
Interfacce 1 x rete – Ethernet 10Base-T/100Base-TX – RJ-45
1 x modem – ADSL – RJ-11

Miscellanea
Standard di conformità Con certificazione FCC Classe B, CE, UL, TUV, C-Tick, BSMI, VCCI Class B ITE

Alimentazione
Dispositivi di alimentazione Adattatore di alimentazione – esterno

Parametri ambientali
Temperatura min esercizio 5 °C
Temperatura max esercizio 40 °C
Umidità ambiente operativo 5 – 95%

O letto che ce qualche difficoltà con i p2p, risolvibile diminuendo i parametri di default..speriamo in bene, se qualcuno lo ha mi faccia sapere!:P

Share

Modem o router ADSL, come scegliere

Sunday, May 27th, 2007 | router with 6 Comments

Siccome devo prendere un nuovo modem e non sapendo bene verso quale apparecchio rivolgermi, mi sono informato un pò…vi posto questo articolo secondo me ben fatto:

fonte: http://www.ikaro.net

Valutando le numerose offerte per connessioni ADSL disponibili sul mercato si rischia di perdere di vista un fattore di scelta molto importante: un buon modem ADSL per la connessione, o di un router.

Oltre alle offerte di connessione che possono variare per velocità, prezzo ed altre caratteristiche, anche il modem ADSL è disponibile con numerosissime funzionalità che possono decisamente facilitare la navigazione e possono mettere a disposizione molti servizi aggiuntivi di estrema utilità.

Di solito nelle offerte di connettività sono già presenti in comodato d’uso modem ADSL che i providers offrono agli utenti per semplificare l’utilizzo del servizio, ma forse sarebe il caso di conoscere un po meglio le offerte disponibili sul mercato anche per i modem. Tentiamo di fare chiarezza e di dare una piccola e semplice guida per orientarsi, tentando di semplificare al massimo termini e spiegazione al fine di non perdersi in dettagli tecnici non utili alla scelta.

Modem ADSL e router, differenza

Con il termine “modem ADSL” intendiamo l’apparecchio che effettua la connessione ad internet tramite la linea telefonica. Il modem fornisce la connessione ad almeno un computer tramite un cavo di rete (oppure USB).

Il router è un apparecchio che “distribuisce” la connessione a X computers simultaneamente. Tale distrubuzione può avvenire anche senza fili, in tal caso il router viene generalmente chiamato “Access Point Wireless”. Da notare che in genere il router ha sempre bisogno di un modem che gli fornisca la connessione internet, in quanto il compito del router non è quello di eseguire la connessione internet, ma quello di distribuirla.

Sono disponibili e molto diffusi anche Modem ADSL con router integrati. In tal caso, nel retro del modem sono visibili X connettori di rete (chiamati HUB) che consentono di collegare il modem a X computer (solo con cavi di rete, non con cavi USB).

Cosa troviamo in negozio

Fai attenzione quindi, perchè nei negozi si trovano diverse tipologie di apparecchi apparentemente uguali (per i non esperti);

  1. Modem ADSL
    Serve per eseguire l’accesso ad internet, si collega ad un computer con un cavo di rete oppure con un cavo USB
  2. Modem ADSL con HUB (router integrato)
    Esegue l’accesso ad internet ma può distribuire la connessione a X computer tramite cavi di rete
  3. Access point Wireless
    Serve per distribuire la connessione proveniente da un modem pre-esistente a X computer, senza fili
  4. Modem ADSL con Access Point Wireless integrato
    Esegue l’accesso ad internet e nello stesso tempo distribuisce la connessione a X computer senza fili

Ti suggeriamo di fare un po di attenzione perchè i modem ADSL ed i router, sebbene abbiano le specifiche tecniche impresse nella confezione, possono essere confusi facilmente, ed acquistare un Access Point Wireless pensando che funzioni anche da modem ADSL è un errore più comune di quanto non si possa pensare (infatti è capitato a me).

Per telefonare con internet (VoIP)

Oltre alla connessione ADSL molti provider forniscono la possibilità di telefonare tramite internet (VoIP). Se intendi utilizzare questo servizio esistono tre possibilità;

  1. Utilizza un router predisposto (router VoIP) al quale collegare un telefono comune
  2. Utilizza un “telefono VoIP” (molto costoso) e collegarlo ad un semplice router con un cavo di rete.
  3. Acquista un adattatore che consente di collegare un telefono normale ad un router normale (adattatori VoIP).

Protocolli di connessione (ADSL2+)

Attenzione, ogni provider fornisce la connessione internet con un protocollo ben preciso. Ogni Modem ADSL a sua volta è compatibile con diversi protocolli.

Anche se in genere i modem ed i routers in commercio sono sempre compatibili con tutti i protocolli che i providers usano per fornire connettività, è meglio verificare sulla confezione al momento dell’acquisto se il modem ADSL che stai acquistando è compatibile con il protocollo utilizzato dal tuo provider.

In particolare il consiglio da seguire è di acquistare, se possibile, un modem ADSL compatibile con il protocollo del vostro provider e che sia nello stesso tempo anche compatibile con il protocollo ADSL2+ che diventerà uno standard nel prossimo futuro.

Tale protocollo infatto consente già oggi velocità di connessione elevatissime utilizzando un normale doppino di rame che ognuno di noi ha in casa nella presa telefonica, velocità che sino a ieri erano possibili solo con la fibra ottica (sarà per questo che un anno fa fastweb ha improvvisamente smesso di cablare le città con la fibra ottica?).

A colpo sicuro

Sperando di essere stati sufficentemente chiari, in caso di acquisto di un modem ADSL per una connessione domestica oppure SOHO (piccoli uffici) ti consigliamo di acquistare un modem con Access Point incorporato e con un hub di almento 4 porte, poichè ti consentirebbe di navigare senza fili e di distribuire la connessione eventualmente anche con i cavi di rete. L’hub inoltre ti consentirebbe di utilizzare degli adattatori VoIP nel caso in cui vogliate utilizzare il servizio di telefonia via internet VoIP.

Riguardo la connessione ADSL, è possibile che il provider offra la scelta di connessione con router Etherner oppure USB. Bene, scegli sempre la connessione di tipo Ethernet poichè con un modem USB non potresti neanche collegare un router e molti servizi avanzati, oggi come domani, necessitano di un router.

Share