Eccomi qua, oggi vi presenterò una guida sulla confiurazione di Thunderbird, un client per la posta elettronica del tutto gratuito e facile da usare..il massimo a cui uno aspira!non credete?!
partiamo:

1) Scarimento

Andate al sito di Thunderbird, che è www.mozillaitalia.org per la versione italiana. Trovate il link all’Installer Windows e salvatelo sul vostro disco rigido.

Il file salvato si chiama Thunderbird Setup 1.0.exe.

2) Installazione di base

Chiudete tutti i programmi aperti e lanciate il file di Thunderbird che avete scaricato.

  1. Nella finestra di dialogo Benvenuti in Thunderbird, cliccate su Avanti.
  2. Compare la finestra di dialogo del contratto di licenza. La licenza è in inglese anche nella versione italiana, ma leggetela se potete (mi corre l’obbligo di dirlo, mica posso incoraggiarvi ad accettare un contratto senza leggerlo!). Poi attivate la casella Accetto i termini del contratto di licenza e cliccate su Avanti.
  3. Nella finestra di dialogo Tipo di installazione, scegliete Standard e cliccate su Avanti.
  4. Nella finestra di dialogo Selezionare i componenti, cliccate su Avanti. Questa finestra serve soltanto come promemoria di dove verrà installato Thunderbird sul vostro disco rigido.
  5. Il computer macina per un po’. Attendete con fiducia.
  6. Compare la finestra di dialogo Installazione completata. Se volete configurare Thunderbird subito, cliccate su Fine. Se preferite rimandare, disattivate la casella Avviare Mozilla Thunderbird 1.0 adesso e poi cliccate su Fine.

3) Configurazione

Se già usate un programma di posta (per esempio Outlook Express, Eudora, Netscape o Mozilla) sul computer sul quale avete installato Thunderbird, ho buone notizie per voi: Thunderbird è spesso in grado di acquisirne automaticamente i parametri e quindi in gran parte si autoconfigura.

Se non è così, procuratevi i dati tecnici del vostro account di posta. Dovreste trovarli sul sito del vostro fornitore d’accesso oppure nelle impostazioni del vostro programma di posta attuale.

I dati che vi servono sono:

  • il vostro indirizzo di posta
  • il nome del server SMTP del vostro fornitore d’accesso
  • ll nome del server POP del vostro fornitore d’accesso
  • la password della casella di posta
  • il nome utente o login da immettere per consultare la casella di posta

Se Thunderbird è in grado di importare le impostazioni dal vostro programma di e-mail attuale, gran parte di questa sezione verrà autoconfigurata.

Inizio configurazione

Se dovete avviare Thunderbird, scegliete Start > Programmi > Mozilla Thunderbird > Mozilla Thunderbird.

Ricordatevi che potete trascinare questa voce del menu Start a una posizione più comoda, per esempio il pannello principale del menu.

Se avete un firewall come Zone Alarm, che sorveglia i programmi in uscita, vi avviserà che c’è un nuovo programma che sta cercando di accedere a Internet. Va bene così. Permettete permanentemente a Thunderbird di accedere a Internet (in Zone Alarm, cliccate su Remember prima di cliccare su Yes).

Importazione delle impostazioni

Se Thunderbird ha trovato il vostro programma di posta attuale ed è in grado di importarne le impostazioni, vi chiederà se lo volete fare. Cliccate sul nome del vostro programma di posta attuale nella finestra di dialogo Importazione guidata e cliccate su Avanti. Le impostazioni della vostra casella di posta, la rubrica degli indirizzi e altri dati, compreso il vostro archivio di messaggi, verranno importati in Thunderbird.

Se preferite provvedere a mano oppure se sul vostro computer non è installato alcun programma di posta, cliccate su Non importare nulla e poi su Avanti. Più sotto troverete le istruzioni per l’impostazione manuale di una casella di posta.

L’importazione può richiedere un po’ di tempo se avete molta posta nel vostro archivio. Non preoccupatevi: l’importazione non è distruttiva e il vostro programma di posta attuale rimane utilizzabile e conserva tutti i propri dati. Tuttavia, da questo momento in poi vi conviene smettere di utilizzarlo, per evitare che alcuni messaggi vengano archiviati in Thunderbird e altri nel programma di posta attuale. Questo causerebbe sicuramente una gran confusione.

Programma di posta predefinito

Thunderbird vi chiede se volete che diventi il vostro programma di posta predefinito. In altre parole, volete utilizzare Thunderbird come programma di posta abituale? Volete che compaia Thunderbird quando cliccate su un indirizzo di posta che trovate in una pagina Web?

Certo che lo volete: altrimenti non sareste qui. Cliccate pertanto su Non mostrare nuovamente e poi cliccate su .

Password

Se avete scelto di importare le impostazioni, Thunderbird vi chiederà la password della vosta casella. Digitatela (verrà visualizzata sotto forma di una fila di asterischi per motivi di sicurezza), cliccate su Usare gestione password per memorizzare questa password, così non verrete importunati in futuro da questa richiesta e cliccate su OK.

Comparirà una casella informativa: leggetela e cliccate su OK.

Impostazione manuale di un account di posta

Se avete scelto di non importare le impostazioni del vostro account di posta, otterrete una serie di finestre di dialogo che vi chiedono le impostazioni.

  1. Lasciate attivato Account di posta e cliccate su Avanti.
  2. Nella finestra di dialogo Identità, immettete il vostro nome nel campo Nome e il vostro indirizzo di e-mail nel campo Indirizzo email. Poi cliccate su Avanti.
  3. Nella finestra di dialogo Informazioni sul server, normalmente lasciate attivata l’opzione POP. In Server in ingresso, digitate il nome del server POP. Se avete altri account di posta e volete conservare la posta ricevuta di ciascun account in una cartella distinta, togliete il segno di spunta da Usa ‘Posta in arrivo’ globale.
  4. In Server in uscita, immettete il nome del server SMTP. Poi cliccate su Avanti.
  5. Nella finestra di dialogo Nomi utente, immettete il vostro nome utente (che di solito coincide con l’indirizzo di posta completo) in Nome utente posta in entrata e in Nome utente in uscita. Poi cliccate su Avanti.
  6. Nella finestra di dialogo Nome account, immettete un nome a piacere che vi consenta di identificare questo account. Poi cliccate su Avanti.
  7. Nella finestra di dialogo Congratulazioni, se volete scaricare subito la posta nuova in entrata, lasciate attivata la casella Scarica subito i messaggi, altrimenti disattivatela. Poi cliccate su Fine.

La configurazione di base a questo punto è completa. Collaudatela, per assicurarvi di aver immesso correttamente tutte le informazioni. La prima volta che scaricate la posta, Thunderbird vi chiederà la password dell’account. Digitatela (verrà visualizzata come una fila di asterischi per motivi di sicurezza), cliccate su Usare gestione password per memorizzare questa password, così non verrete importunati in futuro da questa richiesta, e cliccate su OK.

Se compare una finestra informativa, leggetela e cliccate su OK.

Dopo che avete verificato di poter inviare e ricevere e-mail tramite Thunderbird, è ora di renderlo più sicuro. Thunderbird è già molto sicuro in partenza, ma qualche ottimizzazione può migliorare ulteriormente la sua sicurezza.

fonte: attivissimo.net

If you enjoyed this post, make sure you subscribe to my RSS feed!
Share

4 Responses to “Configurare/Installare Thunderbird”

  1. 4
    cirio Says:

    @luca: ciao, basta che inserisci il percorso dell’exe(/path/thunderbird.exe) nella cartella di esecuzione automatica, in questo modo si avvierà ogni volta che accendi il pc.
    Per fare in modo che scarichi la posta in automatico fai: strumenti-> impostazioni account-> impostazioni server –> controlli che ci sia il check alla voce “scarica automaticamente i nuovi messaggi”.

  2. 3
    luca Says:

    Ciao,ho installato thunderbird.Prima avevo incredimail e ho notato che con thunderbird per ricevere la posta ci deve essere il programma aperto invece con incredimail lo aprivi una volta poi lo mettevi nella barra delle applicazioni e in automatico riceveva i msg.Con thunder si può?O ogni tanto devo aprirlo x controllare?Grazie.

  3. 2
    cirio Says:

    @ever: ciao, guarda è semplice.. basta utilizzare i filtri.

    strumenti–>filtri–>nuovo e li puoi configurare il tutto..p.s crei una cartella dal nome “fornitori” e poi imposti un filtro che trasferisce i messaggi etichettati ad esempio con “lavoro” in quella cartella.
    Spero di essere stato chiaro, se no chiedi pure;)

  4. 1
    Ever Says:

    ciao, ottima guida, ho una semplice domanda da porti: come faccio a far si che ogni e mail che arrivi da un mittente categorizzato finisca in una cartella o sezione apposita? ti faccio un esempio: voglio che tutte le email di cui etichetterò il mittente in Fornitori, arrivino in automatico in una cartellina chiamata “Fornitori”? Forse la cosa è veramente semplicissima ma mi risolverebbe un sacco di problemi grazie mille ;)

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.